La tecnologia e la guida autonoma scendono a lavorare i campi. Il settore dell’agricoltura è un’altra grande fetta di mercato, dove si sperimentano mezzi elettrici e dalla guida autonoma, per agevolare il lavoro e renderlo sempre più sostenibile. L’azienda americana Monarch ha svelato il trattore elettrico e autonomo, che riesce a essere un fuoristrada e ha una batteria di accumulo all’occorrenza.

È un veicolo futuristico sia dal punto di vista della meccanica che per l’aspetto, cui forme e dimensioni ricalcano quelle classiche, ma sono i dettagli a farne la differenza, ad esempio la luce LED azzurra che disegna il contorno frontale e il tettuccio ben assortito di sensori. Ora, in molti si sono posti la domanda: come può svolgere i vari spostamenti senza il guidatore? Il Monarch Tractor è dotato di una centralina speciale che si controlla a distanza, attraverso un’app dedicata. Questa è in grado di fargli svolgere manovre, disbrigare i vari compiti e camminare su strada da solo. Le sorprese non finiscono qui, dall’applicazione è possibile gestire il lavoro di una flotta di altri veicoli.

Il mezzo è ben fornito di una serie di videocamere, che gli danno una visuale a 360° e di numerosi sensori, gestiti attraverso un sistema di deep learning, in grado di generare uno scambio dati giornaliero di 240 GB. Il proprietario grazie a queste informazioni ha la possibilità di monitorare in tempo reale lo stato dei campi e la manutenzione svolta. Altra funzione del trattore smart è l’impiego come all-terrain-vehicle, a tal proposito la sua velocità è diversa rispetto ai mezzi della sua categoria e per controllarne le funzioni è dotato di sensori antiribaltamento. Infine, in caso di necessità c’è una batteria di accumulo, nello specifico riesce a erogare energia necessaria per ricaricare una vettura elettrica.

Circa le specifiche, sono solo note quelle del motore da 55 kW, ha un’opzione per quattro ruote motrici e la garanzia della batteria è di dieci anni. In questo momento è possibile preordinare il veicolo sul sito dedicato, versando un acconto di 500 dollari, che sarà decurtato dal prezzo base di 50.000 dollari. Mentre, le prime consegne sono previste alla fine del prossimo anno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui